[divider][/divider]

Recensione

[divider][/divider]

Con Lux Dei inizia il percorso della simbologia iconografica russa. Un testo che vuole invitare il lettore ad entrare in un’atmosfera di intimità con l’Icona, con Dio. Come sempre i libri scritti dall’autore sul tema dell’Antica Arte delle Antiche Icone Russe, sono ricchi di illustrazioni poiché soltanto così si può comprendere meglio il significato e il messaggio che caratterizza quest’arte.
La prima parte è una lettura semplice, con richiami più impegnativi, di cosa vuol dire “Luce di Dio” come simbolo primario dell’Arte delle Icone.
Piacevole e scorrevole, il testo è fondamentale per chi, volendo “percepire il mondo del Divino”, ha bisogno di una guida semplice e facile per accedere alla comprensione.

La seconda parte è l’insieme delle opere esposte con le relative schede esplicative.
Un testo importante che prosegue il percorso dell’autore sull’avvicinamento, la conoscenza e la divulgazione di un’Arte Sacra fra le più importanti al mondo.

[divider][/divider]

Se hai bisogno di ulteriori informazioni riguardanti a questo libro, inviaci una Email cliccando il pulsante sottostante.

[button color=”green” size=”normal” alignment=”center” rel=”nofollow” openin=”samewindow” url=”/contatti//?libri=Informazioni+libro+Lux+Dei”]MAGGIORI INFORMAZIONI[/button]

[divider][/divider]

[dropcap size=big]G[/dropcap]iovanni Boschetti è noto nel mondo degli appassionati d’Arte Russa per le numerose iniziative che lo portano in ogni angolo d’Italia a presentare, veicolare, proporre e diffondere la conoscenza di un’Arte Sacra che, a suo dire, è unica nel suo genere.
Le Antiche Icone Russe che questo appassionato collezionista ed esperto seleziona, sono fra le più belle Icone che il mercato occidentale propone.
La sua esperienza , la competenza e la voglia di coinvolgere più appassionati, portano l’autore ad essere un personaggio molto apprezzato e stimato in questo settore.
Il modo originale di come presenta le “sue Icone” coinvolgono migliaia di persone che si avvicinano e si appassionano a quest’Arte rimasta per troppo tempo sconosciuta in occidente.
Per l’autore la cristianità ha bisogno di tornare alle origini.
“La globalizzazione sta estirpando le nostre radici e i valori a cui eravamo fedeli ed è per questo che la conoscenza delle Icone può servire a risvegliare le nostre coscienze”.